UPS si preoccupa seriamente della sicurezza al volante

UPS ammette 1.500 autisti da tutto il mondo nel prestigioso Circle of Honor
Desktop.jpg Tablet.jpg Mobile.jpg

Di cosa si tratta: Il Circle of Honor è la “hall of fame” della sicurezza per gli autisti UPS che raggiungono 25 anni o più senza incidenti. Gli oltre 10.500 membri indossano il distintivo Circle of Honor con orgoglio perché rappresenta l’eccellenza nella loro carriera e un’alta considerazione per la sicurezza in UPS e nelle loro comunità locali.

La nuova classe: quest’anno diamo il benvenuto a 1.495 autisti UPS da tutto il mondo, con un totale di 37.375 anni di guida sicura, in questo gruppo esclusivo.

Perché è importante: UPS è diventata una delle aziende più ambite da coloro che desiderano intraprendere la carriera di autista. UPS non solo offre un ottimo pacchetto di retribuzione totale, ma celebriamo anche una cultura della sicurezza che risale al 1928, quando il fondatore Jim Casey consegnò i primi premi UPS per la guida sicura. Questo impegno per la sicurezza è un punto di orgoglio per la nostra azienda e i nostri autisti.

Complimenti a tutti i nostri autisti del Circle of Honor che stanno aprendo la strada mettendo continuamente la sicurezza al primo posto. 

Ci sono 774 autisti UPS che hanno raggiunto più di 35 anni di guida sicura e 197 autisti che hanno superato il traguardo dei 40 anni di guida sicura. Inoltre, tre dipendenti UPS hanno 50 anni o più di guida sicura:

  • Cleveland Francis, autista di autoarticolati di Louisville, KY – 52 anni  
  • George Lodovoco, corriere di Vineland, NJ – 51 anni 
  • Raymond Welk, autista del team notturno a St. Paul, MN – 50 anni

 

 

La portoricana Marlene Nazario è da poco andata in pensione dopo aver raggiunto 30 anni di guida sicura nel 2021. “L’impegno che mettiamo nella sicurezza si traduce nell’assistenza clienti. I nostri clienti si affidano agli autisti che si prendono cura della sicurezza, che proteggono il benessere dei vicini e dei bambini che giocano per strada”.

Karen Collins è la prima autista di Jacksonville, in Florida, a raggiungere 25 anni di guida sicura. “Guardavo gli altri autisti che raggiungevano il traguardo di 25 anni di guida sicura ed esclamavo: - Caspita, non vedo l’ora di arrivarci anch’io - e ho iniziato a definire i miei obiettivi. Non tutti guidano come noi, quindi dobbiamo essere preparati per arrivare a casa sani e salvi al termine di ogni giornata”.

Kelly Sikes, anch’essa di Jacksonville, in Florida, rappresenta con orgoglio i camionisti professionisti ed è la prima autista di autoarticolati del suo gruppo di lavoro ad essere ammessa nel Circle of Honor. “L’uniforme marrone rappresenta il rispetto. Le persone la vedono e sanno che UPS è un’azienda molto rispettabile, che paga molto bene i propri dipendenti e assume solo i migliori. Quando si accorgono del distintivo Circle of Honor, si rendono conto di quanto la sicurezza al volante venga presa sul serio in UPS”.

Kim Farrar è la prima autista di Corvallis, in Oregon, a raggiungere il traguardo di guida sicura. “Per me il Circle of Honor non riguarda solo le abitudini sicure, ma rappresenta anche una carriera che amo, le competenze delle persone, il desiderio di fare ciò che è giusto per il cliente, l’onestà e l’integrità e dimostrare che ci tieni. Rappresenta un altro livello di eccellenza”.

Yau Hin Leong, nuovo membro del Circle of Honor, è un autista UPS in Asia dal 1993 e afferma: “UPS sostiene molto il nostro lavoro con diversi corsi di formazione e dimostrazioni sulla sicurezza. Ci viene sempre ricordato che la sicurezza è la priorità assoluta e dobbiamo prenderci cura anche del nostro benessere”.

Carlos Nogueira, autista a Esslingen, in Germania, riconosce come le linee guida di sicurezza UPS influiscono sulle sue abitudini di guida personali: “Mentre acquisisci esperienza come autista, impari a essere più paziente sulla strada. Diventi meno stressato e più concentrato. È fondamentale prestare attenzione ai nostri orientamenti di guida sicura, anche dopo 25 anni di guida senza incidenti, e non solo al lavoro, ma anche nel tempo libero”.

J. Remedios Hernández Gonzalez, autista del Circle of Honor in Messico, dichiara: “La disponibilità di tutti questi corsi di formazione sulla sicurezza mi fa provare una sicurezza maggiore perché questa conoscenza mi aiuta a tornare a casa senza problemi giorno dopo giorno. È un orgoglio e un piacere che l’azienda si preoccupi di questi piccoli ma importanti dettagli”.

Randy Jaycock è un autista di Calgary, Alberta, in Canada, “Per me, raggiungere il Circle of Honor è il risultato del lavoro di squadra, della formazione, dell’etica del lavoro e della spinta verso il successo”.

Dalla CEO: “In quest’era di guida distratta, è un traguardo incredibile quando i nostri autisti vengono ammessi nel Circle of Honor UPS”, ha affermato Carol B. Tomé, CEO di UPS. “Tutti gli autisti di UPS comprendono l’importanza dei rigorosi protocolli di formazione e sicurezza per mantenere al sicuro loro e le nostre comunità. Sono molto orgogliosa di ciò che rappresentano i nostri autisti del Circle of Honor”.

Complimentatevi con un autista del Circle of Honor utilizzando #ThankAUPSHero sui social o andate qui.

Storie correlate

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software