La reinvenzione del magazzino: persone, robot e sostenibilità!

A volte “non più grandi ma più efficienti” significa pensare “in piccolo”
Autostore_1440x752.jpg Autostore_768x760.jpg Autostore_1023x960.jpg

Quando UPS Global Logistics & Distribution in Europa doveva aggiungere capacità a un centro di distribuzione nei Paesi Bassi, il team ha utilizzato un approccio innovativo per pensare in piccolo e trovare un modo migliore per utilizzare lo spazio esistente, invece di costruire un altro magazzino.

La soluzione stava implementando un sistema di stoccaggio e recupero automatizzato (ASRS) leader del settore.

I sistemi ASRS stanno rivoluzionando il magazzino tradizionale e l'evasione degli ordini. Gli edifici pieni di scaffali alti, file larghe e carrelli elevatori sono stati sostituiti da griglie e contenitori con bracci robotici e postazioni di lavoro.

Anche se i sistemi automatizzati di magazzino sono apparsi per la prima volta negli Sessanta, i progressi nella tecnologia ASRS e la crescita esplosiva dell'e-commerce stanno facendo sì che i rivenditori e i fornitori di servizi di distribuzione li prendano nuovamente in considerazione.

Utilizzando una griglia di contenitori di stoccaggio, robot e postazioni di pick e put-away, questa soluzione ASRS basata su AutoStore offre molti vantaggi:

  • Riduce il rumore e lo sforzo fisico per i dipendenti.
  • Fino al 400% di capacità di stoccaggio in più nello stesso spazio rispetto a un magazzino tradizionale.
  • È possibile aggiungere più capacità senza disturbare le operazioni correnti.
  • Un sistema con dieci robot utilizza la stessa quantità di energia di un aspirapolvere.

Da quando è stato implementato nel maggio 2020, il nuovo sistema ha aiutato un grande cliente internazionale di UPS ad aumentare la capacità e l'efficienza, tenendo sotto controllo i costi. Grazie a questa soluzione, UPS ha ricevuto il premio Technologies Global Service Parts Executive Choice for Innovation del cliente per il 2020.

E i dipendenti UPS che lavorano in magazzino apprezzano il modo in cui il sistema ha trasformato il loro lavoro, dall'attività fisica di evasione degli ordini al controllo e monitoraggio del processo.

Kim de la Croix, un'impiegata del centro di distribuzione, ha detto di aver assistito a un grande cambiamento e a una crescita delle operazioni durante i suoi 17 anni in UPS.

“Quando è stato annunciato che UPS avrebbe automatizzato il magazzino, il team era molto curioso”, ha detto. “Non sapevamo cosa aspettarci da AutoStore o come avrebbe influenzato il nostro ambiente di lavoro”.

Con il vecchio processo, i dipendenti dovevano camminare avanti e indietro in tutto il magazzino prelevando le parti dagli scaffali con i carrelli.

Ora, la maggior parte delle parti viene prelevata dal sistema con un braccio robotico, quindi trasportata e smistata tramite un trasportatore direttamente alle workstation in cui i tecnici UPS imballano le parti.

“Siamo tutti molto contenti che AutoStore sia entrato a far parte del nostro team”, ha spiegato Kim. “Fa risparmiare molto tempo e ha reso il nostro processo più efficiente”.

È stato implementato un sistema simile per un altro cliente UPS presso una struttura di distribuzione a Butzbach, in Germania.

Guarda questa nuova automazione in azione e scopri di più sulla nostra offerta di logistica delle parti di ricambio.

Storie correlate

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software